Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Avere dei buoni occhiali da sole da montagna per proteggere i nostri occhi è essenziale perché, come sapete, in montagna l’esposizione alle radiazioni solari è maggiore. Se poi l’avventura prevede altitudini elevate e terreni innevati, il rischio si moltiplica in modo esponenziale.

Ecco perché in questo post vi raccontiamo tutto ciò che dovreste tenere in considerazione per scegliere correttamente i vostri occhiali da sole da montagna.

Prima di acquistare gli occhiali da sole da montagna, è necessario definirne l’uso: Quale sport praticherete, con quale frequenza, dove lo farete? (alta montagna, deserto, spiaggia…) Indosserete il casco? (arrampicata, sci, ciclismo…).

Dettagli come il fatto che stiano bene sul naso e non siano d’intralcio, che si tengano bene e non si muovano, sono criteri indispensabili.

Congiuntivite, fotocheratite, eritropsia, fotofobia, cecità temporanea… sono problemi facilmente evitabili con i giusti occhiali da sole da montagna.

Indossare occhiali da sole da montagna di scarsa qualità può essere peggio che non indossarne affatto! Non solo non filtrano le radiazioni, ma dilatano la pupilla e fanno entrare nell’occhio una maggiore quantità di raggi luminosi.aggravando ulteriormente il problema.

occhiali da sole da montagna

occhiali da sole da montagnaAttività diverse, esigenze diverse.

I due elementi chiave per scegliere il giusto paio di occhiali da sole da montagna sono le lenti y la sella.

SCEGLIERE GLI OCCHIALI DA SOLE PER LA MONTAGNA: LE LENTI

Le lenti devono proteggerci sia dalla luce visibile che da quella invisibile.

Luce invisibile

I raggi ultravioletti sono molto dannosi per gli occhi. I raggi UVA non sono altrettanto pericolosi, ma i raggi UVA sono molto dannosi per la pelle. I raggi UVB causano scottature e molti sintomi che riguardano la vista.

Per qualsiasi attività in montagna, è essenziale che gli occhiali blocchino il 100% dei raggi UV.

Non fidatevi delle apparenze: il fatto che una lente sia scura non garantisce che protegga dai raggi UV. Il colore interviene solo contro la luce visibile. Assicurarsi che includa il campo Standard europeo CE e che bloccano il 100% dei raggi UV.

Luce visibile

I rischi della luce visibile sono l’abbagliamento, l’affaticamento degli occhi, il fastidio e la possibile riduzione temporanea della vista. Questa luce non ha sempre la stessa intensità e varia a seconda del luogo, del clima, del rilievo… ecco perché esistono diverse categorie di protezione.

occhiali da sole da montagna

A seconda dell’attività, sceglieremo una lente che lasci passare più o meno luce visibile.

Categorie di obiettivi: Indice di filtrazione

Categoria Utilizzo Quantità di luce visibile che lasciano passare Quantità di luce UV che lasciano passare
0

L’interno, la notte, ci protegge dal vento
e schizzi.

80% – 100% 0%
1

Maltempo

43% – 80% 0%
2

Radiazione solare media, nuvoloso.

18% – 43% 0%
3

Radiazione solare molto forte (escursioni, trekking)

8% – 18% 0%
4

Esposizione estrema, attività su neve e sole.

Vietato guidare.

3% – 8 % 0%

Anche se tutte le categorie ci proteggono al 100% dai raggi più dannosi (UV), più la lente è scura (categoria superiore), più i nostri occhi saranno riposati.mantenendo la stessa dilatazione pupillare di una giornata nuvolosa.

Lenti polarizzate

occhiali da sole da montagna

Quando la luce si riflette su alcune superfici, come l’acqua, l’intensità della luce può essere fastidiosa. Le lenti polarizzate contengono un filtro che blocca la luce riflessa. così intenso, riduzione quindi l’abbaglio. Riduce l’affaticamento degli occhi e garantisce una visione ottimale.

Lenti fotocromatiche

Per attività molto specifiche come il ciclismo o lo sci alpinismo, dove possiamo passare in pochi secondi da una grande quantità di luce a un’area buia. (o perché è all’ombra o perché siamo stati sorpresi da una bufera di neve), i produttori ci propongono occhiali da sole da montagna con lenti fotocromatiche, che cambiano categoria a seconda della quantità di luce che cade sui nostri occhi.

occhiali da sole da montagna

Ciò significa che la stessa maschera offre una maggiore visione nel bel mezzo di una bufera di neve e limita la luce visibile nei momenti di sole in cui è necessario un alto livello di protezione.

SCEGLIERE GLI OCCHIALI DA MONTAGNA: LA MONTATURA

Obiettivi sospesi o full frame?

Il lenti sospese aiutano a tenere lontano il sudore e la nebbia quando si guida ad alta velocità. D’altra parte, un full frame protegge meglio il viso dal sole ed è molto più resistente: in caso di caduta, vi proteggerà da eventuali danni alla lente.

Con lenti sospeseIl CEBE STRACK è perfetto per le attività più veloci come il trail running, l’escursionismo veloce o il ciclismo, dove si procede a ritmo sostenuto e si ha bisogno di maggiore ventilazione e di occhiali più leggeri possibile. Include 2 lenti, categoria 3 e 0.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Il JULBO RUN con sella completa e categoria 3, sono perfetto per le attività di trekking, escursionismo, alpinismo e arrampicata.perché non solo sono più resistente la luce entrerà meno attraverso i lati degli occhiali. Il profilo avvolgente della montatura combina protezione e buona visione.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Templi malleabili

Se utilizziamo gli occhiali da sole per la montagna insieme a cappelli, caschi… possiamo optare per tempie deformabili che si adattano a qualsiasi situazione: possono assumere la forma che desideriamo, ottimizzando così il comfort senza dare fastidio sotto il casco o sopra l’impermeabile.

Progettato in collaborazione con le guide alpine, il PROGUIDA da CÉBÉ sono la scelta migliore per alpinismo, sci e attività alpinistiche..

Grazie alle protezioni laterali, la protezione del categoria 4La montatura ventilata e i trattamenti antiappannamento e antigraffio rendono PROGUIDE la migliore maschera per le situazioni estreme ad alta quota.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Protezioni extra

Nelle attività di montagna, il dettaglio della sella è particolarmente importante. Dovreste scegliere una sella che vi protegga bene da ogni punto di vista. Gli occhiali con schermi laterali sono particolarmente indicati per l’alpinismo d’alta quota..

I CÉBÉ EVEREST, con una scelta di lenti di categoria 4 o fotocromatiche da 2 a 4, offrono un’ottica imbattibile per le attività in montagna. Il trattamento antiriflesso protegge gli occhi da fastidiosi lampi di luce. Perfetto per le attività alpinistiche.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

OCCHIALI DA SOLE DA MONTAGNA: DIFFERENZE DI PREZZO

Supponiamo di voler acquistare un qualsiasi tipo di occhiali da sole da montagna, di una categoria specifica. Com’è possibile che ci sia una così grande differenza di prezzo anche in due modelli di prestazioni simili della stessa marca?

Il qualità dell’ottica dipenderà dalla nitidezza con cui possiamo vedere e dal campo visivo che ci offre. La costruzione della lente è piuttosto complessa a causa della sua forma sferica (più facilmente identificabile nelle maschere da sci) e questo influisce direttamente sulla nitidezza e sul campo visivo.

Il CEBE FALCON BLGR, con lente cilindrica di categoria 3.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Il CEBE ICONE, con lente sferica intercambiabile di categoria 1 e 3.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Entrambi di categoria 3, offrono la stessa sicurezza. Tuttavia, se consideriamo la differenza nel design dell’obiettivo, il FALCO è cilindrico e il ICONE è sferica, quasi raddoppiando il prezzo, ma aumentando notevolmente la nitidezza e il campo visivo.

Oltre a ciò, anche dettagli come le lenti intercambiabili, la qualità della montatura e così via, influenzano direttamente il prezzo.

OCCHIALI DA SOLE DA MONTAGNA PER BAMBINI

I bambini ricevono in genere un’esposizione annuale tre volte superiore a quella degli adulti: alcuni esperti sostengono che metà dell’esposizione ai raggi UV di una persona nel corso della vita avviene nella prima età adulta. Gli occhi giovani sono particolarmente suscettibile ai danni della luce.

La retina, la cornea e il cristallino degli occhi dei bambini sono particolarmente sensibili, in quanto non riescono a filtrare efficacemente i raggi nocivi.

È molto importante proteggere i più piccoli!

Il CEBE FLIPPER, molto resistente, flessibile e di categoria 4, perfetto per i nostri piccoli. tra i 3 e i 5 anni in condizioni di forte luminosità.

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

Il Cébé AVATAR è una maschera di categoria 3 per i bambini tra i 7 e i 10 annisono perfetti per qualsiasi utilizzo

Questa presentazione richiede JavaScript.

Come scegliere gli occhiali da sole per la montagna

E ricordate… la vita è più bella dall’alto!

Da Eneko Aurtenetxespecialista in sport di montagna e collaboratore di Forum Sport

Altre informazioni utili per aggiornare la vostra attrezzatura per quest’estate:

  • ESTATE IN MONTAGNA: PANTALONCINI O PANTALONI LUNGHI?
  • I 5 MIGLIORI SANDALI DA TREKKING PER L’ESTATE 2022
  • SACCHI A PELO ALTUS: DUE PROPOSTE IDEALI PER QUEST’ESTATE!

About the author