I 7 fari più belli della penisola in spazi naturali

Questa selezione dei 7 fari più belli della Penisola non solo ti toglierà il fiato con le viste, ma anche con il loro ambiente marittimo e naturale: un grande piano all’aperto per questa estate!

In Spagna si può visitare e ammirare un grande diversità di fari in tutti i tipi -incredibili come Formentor nelle Isole Baleari o Punta Orchilla nelle Isole Canarie-, ma non possiamo inserirli tutti qui. Questa è la nostra TOP dei fari più belli della penisola in aree naturali.

1. Faro di Cabo de Palos, Cartagena (Murcia)

Questo faro si trova sulla collina più alta di Cabo de Palos. La vicinanza del Mar Menor (palus o laguna in latino) dà origine al nome, che parla anche della storia di questo sito, che fu un tempio romano o una torre difensiva contro i pirati barbareschi.

Le viste sul mare sono impressionanti, così come i dintorni: il Riserva marina di Cabo de Palos e Isole della formica.

I 7 fari più belli della penisola in spazi naturali

2. Faro di Isla Pancha, Lugo (Galizia)

Nella parte più esterna del Estuario di RibadeoL’isola di Pancha si trova a circa due chilometri dalla città di Ribadeo. Un faro è stato costruito lì nel 1857 ed è stato operativo fino al 1983.

Questo bellissimo spazio naturale, dove è anche possibile godere del Spiaggia di Aguas Santas o spiaggia di Las Catedrales.è incluso in diverse figure di protezione ambientale, come la Rete Natura 2000.

I 7 fari più belli della penisola in spazi naturali

3. Faro di Trafalgar, Cadice (Andalusia)

Il faro Trafalgar, costruito nel 1860, si trova nel comune di Cadice di Barbate. I suoi dintorni naturali sono molto popolari per godersi i suoi sentieri o le sue spiagge di acque blu e sabbia fine e dorata, come quella di El Palmarche di Zahora o quello del Caños de Meca.

Da qui si può anche vedere la costa africana. Per gli amanti di ornitologia ha un valore aggiunto per la sua diversità di uccelli marini e migratori.

I 7 fari più belli della penisola in spazi naturali

4. Faro di Caballo, Santoña (Cantabria)

Le scogliere del Monte Bucieroall’inizio dell’estuario di Santoña, nasconde un faro particolare. Per arrivare al faro di Caballo, bisogna scendere una scalinata di 700 gradini costruita dai detenuti della vicina prigione.

Si consiglia di andare in una giornata di sole e calma, poiché il percorso è irregolare e una volta lì si può godere di un buon bagno nelle acque del Mar Cantabrico.

fari più belli della penisola

5. Faro di Capo San Antonio, Jávea (Alicante)

La città di Alicante, Jávea, ha un faro che vale la pena visitare per il suo bellissimo ambiente naturale: il Parco naturale del Montgó. Il promontorio di San Antonio, dove si trova questo faro del 1855, è una zona di grande biodiversità, dichiarata Parco Naturale nel Riserva marina nel 1993.

Nelle giornate limpide si possono anche vedere le isole di Ibiza e Formentera.

fari più belli della penisola

6. Faro di Capo Lastres (Asturie)

In funzione dal 1994, il faro di Cape Lastres è stato l’ultimo ad essere costruito nelle Asturie. Situato tra i villaggi di Lastres e Luces, in uno scenario di scogliere e prati verdi, è stato scelto per le riprese di scene della serie ‘Dottor Mateo’..

fari più belli della penisola

7. Faro di Capo Matxitxako, Bizkaia (Paesi Baschi)

Capo Machichaco si trova alla fine del pendio del monte Sollube e nel comune di Bermeo, accanto a San Juan de Gaztelugatxeora molto conosciuta dopo essere stata l’ambientazione della serie Game of Thrones’.

Il faro originale è stato costruito nel 1852 ma nel 1909 è stato ampliato con una torre che lo ha portato a 122 metri sul livello del mare.

fari più belli della penisola

E se non ne avete avuto abbastanza dei fari più belli della Penisola… Ecco altri progetti all’aperto!

  • Top Ten delle fughe rurali per quest’estate
  • ANELLO DELLE CIME 3 MASSICCI: PERCORSO CIRCOLARE ATTRAVERSO LE CIME D’EUROPA
  • 5 percorsi intorno alla Penisola che sono dei veri tesori da scoprire

Fonte: Consumatore

About the author