L’Italia estende la lista delle attività che richiedono un pass per la vaccinazione

  • Il pass verde italiano è un documento digitale o cartaceo che indica se una persona ha ricevuto almeno una dose di vaccino COVID, è risultata negativa o è guarita dal virus.
  • L’ID è diventato obbligatorio per la maggior parte dei locali commerciali e culturali il 6 agosto.
  • Le imprese che non riescono a far rispettare la regola possono affrontare multe per i clienti e i locali che vanno da 400 a 1.000 euro.

Le autorità italiane hanno annunciato che il governo del paese ha ampliato l’elenco delle attività di routine che ora richiederanno la prova della vaccinazione COVID-19 o di uno stato negativo al coronavirus.

L'Italia estende la lista delle attività che richiedono un pass per la vaccinazioneL’Italia espande la lista delle attività che richiedono il pass per la vaccinazione

Secondo l’annuncio di oggi, l’Italian Green Pass sarà obbligatorio per gli insegnanti, gli studenti universitari e le persone che viaggiano con il trasporto pubblico a lunga distanza dal 1° settembre.

Il ministro della Salute italiano Roberto Speranza ha detto che la decisione di estendere la regola alle scuole e ai trasporti pubblici aveva lo scopo di “evitare chiusure e salvaguardare la libertà”.

Il Green Pass è un documento digitale o cartaceo che mostra se qualcuno ha ricevuto almeno una dose di vaccino COVID-19, è risultato negativo o si è ripreso dall’infezione da coronavirus, ed è simile al certificato sanitario recentemente lanciato dalla Francia.

Il Green Pass è diventato obbligatorio per la maggior parte dei locali commerciali e culturali italiani, compresi musei, stadi, cinema, palestre e aree lounge interne di bar e ristoranti, il 6 agosto.

Il mancato rispetto dei nuovi regolamenti può comportare multe per clienti e locali che vanno da 400 a 1.000 euro (da 470 a 1.180 dollari). Le istituzioni che violano ripetutamente la disposizione rischiano di essere chiuse dalle autorità fino a 10 giorni.

Il primo ministro italiano Mario Draghi ha preso misure aggressive per aumentare il tasso e il ritmo della vaccinazione contro il COVID-19 nel suo paese. A marzo, il primo ministro ha ordinato che il jab sia reso obbligatorio per tutti gli operatori sanitari. Il governo ha presentato la tessera sanitaria come un modo per aumentare ulteriormente i tassi di vaccinazione.

L’Italia ha registrato 27 decessi legati al coronavirus giovedì, rispetto ai 21 del giorno precedente, ha riferito il ministero della salute del paese, mentre il numero di nuovi casi è salito da 6.230 a 7.230. L’Italia e molti altri paesi hanno citato la variante Delta, più trasmissibile, come motivo delle nuove controverse misure di controllo.

About the author