MOLO DI BACONG E MOLO DI DUCOM: I MIGLIORI PUNTI DI SNORKELING A DAUIN

In superficie possono sembrare moli fatiscenti, ma in profondità sono due dei siti di immersione più incredibili delle Filippine. Mentre il DuCoMi (Dumaguete Coconut Mill) sembra leggermente illegale per le immersioni, il Bacong Jetty era aperto al pubblico.

MOLO DI BACONG E MOLO DI DUCOM: I MIGLIORI PUNTI DI SNORKELING A DAUIN

MOLO DI BACONG E MOLO DI DUCOMI

Abbiamo fatto immersioni in entrambi i siti nello stesso giorno e condivideremo con voi tutti i dettagli su quelli che ritengo essere i migliori punti di snorkeling a Dauin, Negros.

DOVE SI TROVANO I MOLI

Molti subacquei e snorkelisti locali non hanno mai sentito parlare dei moli. Questo perché Dauin offre così tanti siti di immersione impressionanti che c’è solo l’imbarazzo della scelta. I moli sono in realtà molto vicini tra loro, a circa 1 chilometro di distanza. Sono entrambi su Google Maps e io appunterò il molo di Bacong qui sotto, e si può vedere che il DuCoMi è solo un chilometro a sud lungo la stessa spiaggia.

COME RAGGIUNGERE IL PORTO

Noi alloggiavamo più a sud in un centro immersioni a Dauin, ma ci siamo diretti verso l’autostrada principale e abbiamo preso l’autobus locale a 8 chilometri a nord. Abbiamo poi percorso qualche centinaio di metri dall’autostrada alla costa per raggiungere il molo di DuCoMi. Abbiamo chiesto alla sicurezza se potevamo entrare nella spiaggia e ci hanno fatto entrare, ma era un po’ strano. Nessuno ci ha disturbato per tutta l’ora di immersione fino alla fine, quando un altro addetto alla sicurezza ci ha chiesto di uscire dall’acqua. Stava arrivando un’enorme nave, quindi non so se fosse solo per la nave o se questo non fosse permesso in generale. Al molo di Bacong non c’era nessuna recinzione o sicurezza e non ci è venuto incontro nessuno.

IL MIO VLOG SU BACONG E DUCOMI IN APNEA

PROGETTO DUCOMI

Non avevamo risorse come questo post per la nostra avventura. Pensavo che dovessimo andare a Bacong Jetty, ma l’autista ci ha detto di scendere a DuCoMi Jetty, così abbiamo pensato di fare un tentativo. DuCoMi è l’acronimo di Dumaguete Coconut Mill.

È una fabbrica completamente operativa e il molo è frequentato da barche che entrano ed escono durante il giorno. Sembra un posto così strano da presentarsi con una macchina fotografica subacquea, pinne e boccagli, ma ci siamo andati. All’ingresso dello stabilimento c’era un servizio di sicurezza, ma bastava attraversarlo per andare direttamente in spiaggia. Abbiamo lasciato tutta l’attrezzatura a riva mentre facevamo le immersioni ed è andata bene.

Il pontile è stato raggiunto con una breve nuotata di 100 metri e mentre ci immergevamo c’era una barca ormeggiata lì. Sembravano imperturbabili.

Abbiamo raggiunto i piloni e qui è iniziato il divertimento. Per prima cosa abbiamo iniziato a nuotare e a tuffarci intorno ai bordi del molo perché non eravamo del tutto sicuri. Era già incredibile perché i piloni si estendono fino al fondo dell’oceano, che in alcuni punti sembra essere profondo almeno 20 metri. Abbiamo quindi iniziato a nuotare attraverso i piloni e ad immergerci direttamente sotto il molo. Il molo stesso ha uno spazio di circa 1-2 metri sotto la superficie dell’acqua e del cemento, per cui è possibile prendere aria quasi ovunque in modo sicuro senza rimanere bloccati sotto il molo.

Ci siamo immersi più e più volte giocando con la luce ed esplorando le diverse disposizioni dei piloni. Qui c’erano molti pesci e anche molte rondini sotto il molo. C’era un bel po’ di corallo, ma niente in confronto alla vita marina del Bacong Pier. Questo molo era incentrato sulla struttura dei piloni e sull’atmosfera che creano sott’acqua. Le immersioni subacquee al DuCoMi Pier con le luci sarebbero semplicemente straordinarie e si possono catturare scene incredibili e angolazioni diverse.

BACONG JETTY

Dopo la prima sessione al DuCoMi Jetty, eravamo pronti a chiudere la giornata. Abbiamo pensato che fosse il molo e siamo stati più che soddisfatti. Tuttavia, un lavoratore locale ci ha detto che Bacong è il molo migliore per fare snorkeling. Incuriositi, decidemmo di andare anche a Bacong a dare un’occhiata.

Siamo tornati sulla strada principale, poi a metà strada verso Bacong abbiamo tagliato lungo la spiaggia per pranzare al South Beach Grill. Hanno pizze cotte a legna e un ottimo menu con accesso alla spiaggia. È un luogo ideale per fermarsi tra un’immersione e l’altra.

Abbiamo lasciato lì i nostri oggetti di valore e abbiamo portato in spiaggia solo le pinne e la macchina fotografica. Seguendo la costa, dopo 15 minuti di cammino siamo arrivati al molo di Bacong. Qui siamo partiti per esplorare il secondo pontile della giornata e siamo rimasti completamente sbalorditi.

Come nel DuCoMi, c’è un’enorme disposizione di tralicci sotto la superficie. Tuttavia, il corallo sui piloni era enorme e così vivace. I pesci nuotavano ovunque e siamo rimasti scioccati da quanto fosse incredibile questo sito di snorkeling.

Per finire, una tartaruga si aggirava sul retro del molo e nuotava proprio davanti a noi mentre andavamo a fare un’immersione tra i coralli a maggiore profondità. Non sono sicuro della profondità esatta di questi piloni, poiché non siamo riusciti a vedere dove toccavano il fondo nemmeno con alcune immersioni più profonde, quindi potrebbe benissimo essere di oltre 20-30 metri.

Questo sarebbe un altro luogo straordinario per le immersioni subacquee e le luci a maggiore profondità sarebbero delle foto fantastiche.

Al Bacong Pier non ci sono problemi di barche e di sicurezza. Inoltre, la vita marina e i coralli sono immensi. Questi due fattori fanno di Bacong Pier la mia scelta e il sito che consiglierei di visitare per la sua convenienza, esperienza e sicurezza.

Vi auguro di vivere un’ottima esperienza di immersione o di snorkeling a Dauin Piers, sull’isola di Negros.

About the author