Perché non dovremmo lasciare lucchetti a Parigi e non solo

“Chiudimi nel tuo cuore e butta via la chiave” così dice il proverbio. Ma possiamo amare senza serrature?

Se sai qualcosa di me o puoi dedurre dal nome di questo blog, apprezzerai che sono un fan delle cose turistiche quando visito una nuova destinazione senza sembrare effettivamente un turista.

Incoraggio sempre a sostenere i lavori e le imprese locali quando viaggiamo mentre ci mescoliamo con la gente del posto, perché il turismo invisibile ti dà un’esperienza di viaggio autentica e aiuta queste persone nel miglior modo possibile. Tutti vincono!

Ho davvero un’eccezione per fare una cosa da turista, però: non lascerò mai i lucchetti dell’amore a Parigi o in qualsiasi città che visito. Sì, so di essere in minoranza qui. L’orrore!

Ma perché? Non sarebbe super romantico lasciare un lucchetto d’amore su un ponte durante la vostra luna di miele a Parigi?

Beh… La maggior parte dei posti che ho visitato sono stati con il mio compagno di viaggio, ma ci siamo sempre chiesti se questa tendenza faccia più male che bene. Per me, questo atto apparentemente innocuo è l’esatto di fronte a del turismo invisibile, che è ciò che mi appassiona molto e per cui ho creato il mio blog.

Se vuoi sapere perché lasciare dei lucchetti a Parigi (o in qualsiasi parte del mondo) è una cattiva idea, continua a leggere per saperne di più!

Questa guida all’amore senza serrature coprirà:

  • Origini dei lucchetti dell’amore
  • Impatti negativi dei lucchetti dell’amore
  • Gli opportunisti hanno la chiave (letteralmente) delle serrature dell’amore a Parigi
  • Amore senza serrature: alternative responsabili alla chiusura del tuo amore
    • Alternative lungimiranti ai lucchetti dell’amore sui ponti di Parigi e non solo
    • Sostenere la conservazione delle nostre città
  • Ti ho convinto ad amare senza serrature?

NOTA: Ho scritto per la prima volta questo articolo sull’abbandono dei lucchetti a Parigi quando ho iniziato il mio blog all’inizio del 2017. Quello che state per leggere qui sotto era un’opinione molto minoritaria all’epoca. È interessante vedere quanto velocemente le tendenze di viaggio possono cambiare, così ho aggiornato questo articolo per riflettere gli eventi recenti. Ecco perché sembra che la mia impopolare verità era (ed è ancora) in anticipo!

Questo articolo fa parte delle mie migliori strategie per diventare un turista responsabile, dettagliando consigli efficaci per un turismo etico a beneficio dei visitatori e della gente del posto. È anche incluso nel mio libro, How Not to Look Like a Tourist: Unleashing Your Hidden Power for Over-Tourism Solutions.

Perché non dovresti lasciare lucchetti a Parigi
(o ovunque)

Non fraintendetemi, sono lontano dall’essere un brontolone poco romantico. In generale, mi rendo conto che la maggior parte delle persone che lasciano questi lucchetti d’amore su ponti e altre strutture sono ben intenzionate. Sono presi dal romanticismo di tutto questo… lo capisco. Non sto giudicando la maggioranza di queste persone, voglio dire… È una buona idea in teoria lasciare un pezzo che rappresenta te e il tuo amante per sempre, giusto?

Non so se molte persone non si rendono conto o non sembrano preoccuparsi del fatto che la loro serratura eterna che si lasciano alle spalle è eterna solo per il tempo che ci vuole perché la serratura si arrugginisca o perché le autorità arrivino con le tronchesi… Che non è molto tempo, affatto.

Origini dei lucchetti dell’amore

Durante i miei primi viaggi nel 2008, sembrava che le serrature d’amore fossero una tendenza emergente. Ho visitato 16 paesi d’Europa in quel viaggio e devo ammettere che ricordo solo di aver visto serrature a Roma e Parigi, ce n’erano pochissime. All’inizio non sapevo nemmeno perché fossero lì!

Andiamo avanti fino ad oggi e questa tendenza è assolutamente esplosa in tutto il mondo. Le teorie suggeriscono che la tendenza è iniziata da qualche parte in Europa e ora si è diffusa nella maggior parte degli angoli del globo, anche a Melbourne, in Australia e nella piccola Wellington in Nuova Zelanda, che di solito non è una destinazione molto turistica.

Sovraccarico: impatti negativi dei lucchetti dell’amore a Parigi

Così perché non mi sono preso il disturbo lasciare il mio segno? È vero, il mio blocco individuale probabilmente non farà molta differenza. Quindi guardiamola in questo modo: Parigi ha avuto 35 milioni di visitatori solo nel 2019. Immaginate per un momento se 35 milioni di persone mettessero tutte un lucchetto su un ponte o una struttura. Il peso extra, inspiegabile, inevitabilmente prenderà il suo pedaggio e causerà danni irreversibili alla struttura.

Alcune di queste strutture sono vecchie di secoli e la gente è così presa dal gesto apparentemente romantico che pensare ai danni a lungo termine che il loro lucchetto causerà è l’ultima cosa nella loro mente. Queste bellissime strutture fanno parte della ragione per cui visitiamo una città, ma si decadranno lentamente quando saranno sommerse da lucchetti arrugginiti.

I critici sostengono addirittura che i lucchetti dell’amore sono una forma di vandalismo e sono d’accordo. Non solo sono brutte e causano danni da ruggine nel tempo per essere esposte agli elementi, ma le chiavi gettate nei fiumi inquinano i corsi d’acqua, causando una cattiva qualità dell’acqua.

E rappresentano anche un pericolo. Secondo la città di Parigi, 65 tonnellate di serrature sono state rimosse dal Pont des Arts nel giugno 2015, e 35 tonnellate dal Pont de l’Archevêché vicino a Notre Dame.

Ogni sezione della ringhiera del Pont des Arts era appesantita da un enorme 330 chili di lucchettie le sezioni crollavano regolarmente. Il municipio di Parigi ha deciso di agire dopo che un pannello della serratura sul Pont des Arts è crollato sulla passerella del ponte, quasi ferendo i turisti.

Questi sono numeri INSANO!

Inoltre, un palo della luce vecchio di secoli su Ponte Milvio a Roma, Italia, è quasi caduto sotto il peso di queste chiuse nel fiume sottostante, spingendo le autorità a rimuovere le chiuse per sicurezza.

Gli opportunisti hanno la chiave delle serrature a Parigi
(letteralmente)

Nelle città dove i lucchetti dell’amore sono popolari, mi rifiuto assolutamente di sostenere le imprese locali o i venditori ambulanti che promuovono e vendono lucchetti per questo scopo in cambio di fare un soldi facili.

Perché dovremmo sostenere persone che sono felici di accelerare il danno fatto alle icone nella loro città molto pulite? Questi venditori sono opportunisti e hanno molto di cui rispondere.

Semplicemente sfruttano le emozioni della gente piuttosto che usare il buon senso.

Dobbiamo aiutare a preservare queste destinazioni, non contribuire a al loro graduale declino e scomparsa.

Amore senza serrature: alternative responsabili per chiudere a chiave il tuo amore

Per me, un’alternativa migliore è porta un pezzo di città con te! Non sto dicendo di rubare rocce antiche dall’Acropoli o di riempire un vaso con la sabbia di una spiaggia di Barcellona. No, no, no.

Intendo dire di comprare un bel quadro di uno dei talentuosi artisti locali lungo la Siena o di regalarsi una borsa, un capo d’abbigliamento o un gioiello unico fatto localmente. Tutto ciò che non è stato prodotto in massa ed è stato creato con cura e attenzione per ricordare la vostra visita. Sostenete i posti di lavoro locali!

Oltre alle foto e ai souvenir, penso che questi siano i tipi di cose che dovremmo portare a casa con noi. Siamo liberi di usare queste cose ogni volta che vogliamo e ricordare i nostri bei tempi di viaggio, piuttosto che chiederci se il nostro lucchetto arrugginito che abbiamo lasciato su un ponte europeo è caduto vittima delle tronchesi delle autorità, senza mai avere la possibilità di vedere o ritrovare.

Pensare al futuro per alternative ai lucchetti dell’amore sui ponti

Più cerchiamo di fermare qualcosa, più la gente troverà il modo di aggirarlo. Capisco anche questo. Ma come possiamo trovare un compromesso su questo? Non vedo perché non ci possano essere posti dedicati agli amanti per lasciare i loro pezzi. Posti come la Corea del Sud e la Russia hanno già dedicato sculture a serratura create appositamente per questo.

Forse questo è il tipo di compromesso di cui abbiamo bisogno – gli amanti possono lasciare il loro segno su una città in modo non dannoso e le strutture iconiche sono libere di essere belle e senza serrature come lo sono nel giorno del completamento. Tutti vincono!

Prima che i lucchetti fossero rimossi dal Pont des Arts a Parigi, le autorità hanno messo dei cartelli sui lucchetti che spiegavano perché sarebbero stati rimossi. I cartelli recitano:

E non potrei essere più d’accordo.

I turisti possono ora scattare la loro foto nel punto in cui possono aver lasciato un lucchetto dell’amore, caricarla sui social media con l’hashtag #lovewithoutlocks e farla apparire in un feed sul sito web.

Sostenere la conservazione delle nostre città

C’è un incredibile sito web dedicato alla sensibilizzazione e all’educazione delle persone sui pericoli di lasciare i lucchetti dell’amore a Parigi (e in tutto il mondo). No Love Locks, un gruppo di conservazione a Parigi creato da Lisa Anselmo e dalla defunta Lisa Taylor Huff documenta i danni causati dall’impatto schiacciante dei lucchetti d’amore.

No Love Locks fornisce numerosi esempi di venditori ambulanti a Parigi che attaccano pesanti catene di biciclette a ponti e altre strutture per vendere più lucchetti – deve finire. Sono certamente d’accordo con la citazione di Lisa:

Il loro lavoro per incoraggiare la preservazione di Parigi dall’invasione delle serrature è stato descritto in numerosi articoli di importanti testate giornalistiche. Più recentemente, quando i lucchetti sono stati rimossi dal Pont des Arts a Parigi, No Love Locks ha condiviso sulla sua pagina Facebook le immagini che catturano gli amanti che ricorrono a taggare i pannelli di vetro come un nuovo modo per lasciare il loro segno su questa icona parigina.

Questo graffito sfacciato è totalmente irrispettoso nei confronti dei residenti, della loro città ed è l’esatto contrario dell’essere un turista invisibile.

Allora… ti ho convinto a non lasciare lucchetti a Parigi?

I lucchetti dell’amore hanno dimostrato più volte che sono contribuiscono alla morte delle strutture a cui sono attaccati. Sicuramente questo non può essere ciò che vogliamo che accada alle nostre belle città antiche e vi chiedo, se pensate di lasciarne qualcuna, di ripensarci.

I lucchetti dell’amore riguardano davvero l’amore? O guadagnare like sui social network?

Se vogliamo preservare queste incredibili destinazioni, dobbiamo abbracciare il turismo invisibile – fare come la gente del posto e non lasciare nulla che possa potenzialmente danneggiare le strutture delle destinazioni che amiamo così tanto. Sono sicuro che ora è ovvio perché sono un turista invisibile ed è per questo che non bramerò mai le serrature d’amore.

Cosa ne pensi dei lucchetti a Parigi? Siete d’accordo con la loro rimozione dalle strutture iconiche? Fatemelo sapere nei commenti qui sotto. Se sei d’accordo con il mio articolo su questa verità impopolare, per favore condividilo o unisciti a me su Facebook, Instagram e Pinterest e TikTok per sostenere il turismo invisibile!

Fino alla prossima volta,

Il turista invisibile

Mi piace? Appuntalo! 📌

About the author