Pica D’Estats: scopri la cima della Catalogna!

Ciao alpinisti! Questa volta andiamo al tetto della CatalognaVi unirete a noi? È un percorso classico che non delude. Su questo stesso percorso, visiteremo anche i suoi vicini, le cime del Verdaguer (3.129mt), Montcalm (3,077mt) e Sotllo (3,072mt).

Percorso con paesaggi contrastantiIl percorso presenta paesaggi contrastanti, che vanno dalle foreste di pini neri e prati alla pietra caratteristica delle cime di alta montagna.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!
Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Percorso impegnativoconsiderando il numero di km (19,5 km), il dislivello (2.017d+) e l’altitudine (tra 1805m-3143m). Oltre a questo difficoltà tecnica se includiamo il Picco Sotllo all’avventura.

Alta montagna nella sua forma più pura.

Andiamo?

PICA D’ESTATS: ITINERARIO DEL PERCORSO

Inizieremo il percorso al Parcheggio Molinassadove ci aspetta la nostra avventura di 20,7km con 1.976md+.

Il nostro primo obiettivo sarà quello di raggiungere il Rifugio Vallferrera. Possiamo anche scegliere di iniziare il percorso lì e passare la notte. È un rifugio accogliente dove si mangia abbastanza bene.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Rifugio Vallferrera

Si accede al rifugio attraverso una pista di 11 km da Áreu (il villaggio più vicino), molto occupato, sterrato e non in perfette condizioni (da prendere in considerazione se la nostra auto non è “all-terrain” e non vogliamo lasciare il sottoscocca). La pista ci porterà al parcheggio di Molinassa, dove lasceremo il nostro veicolo per iniziare a camminare lungo un sentiero di circa 400m fino al rifugio.

Se preferiamo salire a piedi, dobbiamo tenere presente che ci sono circa 11 km con più di 750 da percorrere.

Tratto: Rifugio Vallferrera (1.917) – Lago Sotllo (2.350)

Distanza parziale: 4.2km

Elevazione +: 400+

Una volta arrivati al rifugio, saluteremo la guardia e andremo a cercare il sentiero che ci porta alla Pica d’Estats.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Segnaletica del percorso che sale da Vallferrera

Saliremo verso il Pales d’Areste.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASalita da Vallferrera

Una salita ben segnalata, senza difficoltàIl percorso è per lo più attraverso una zona boscosa di pino nero. In questo primo tratto, troveremo grimpadas, non classificate, dotate di catene e corde. Nessuna grande difficoltà se si va con attenzione. Possiamo vederli nelle foto.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASezione di arrampicata, ci sono corde per aiutarci.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASezione di arrampicata

Entreremo pienamente nel Valle del Barranc de Sotlloche confluisce nel Piani di Sotllo.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Passeremo dal Cascata del Sotllouna cascata piccola ma molto bella. In questa sezione, costeggeremo il fiume per tutto il tempo, il che ci porterà a L’azienda di Sotllo. Terreno misto, tra roccia e prato, senza alcuna difficoltà tecnica.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNACascata del Sotllo

L’Estany è un eccellente area campeggio i bivacco.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNALago Sotllo

Lago Sotllo (2.350) – Estany d’Estats (2.470)

Distanza parziale: 1.1km // Distanza accumulata: 5.3km

Gradiente parziale+: 120+ // Dislivello cumulativo: 520+

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Continueremo lungo il sentiero ben segnalato e arriveremo a l’Estany d’Estatsche è anche un luogo molto comune per il campeggio.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNAEstany Estats

I dintorni e l’acqua cristallina ci chiameranno a fare un tuffo.

Estany d’Estats (2.470) – Coll de Sotllo (2.885)

Distanza parziale: 2km // Distanza accumulata: 7.3km

Gradiente parziale+: 415+ // Dislivello cumulativo: 935+

Dopo 1 km di terreno dolce, riprenderemo le forze, perché ci aspetta una salita di quasi 500+ di tartera, con un pendio ripido e un terreno un po’ irregolare, che ci porterà verso la Porto di Sotlloil passo che separa il Pic de Sotllo dalla Pica d’Estats.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Salita asfaltata al coll Sotllo

C’è un ghiacciaia che, per la maggior parte dell’anno, copre parte del sentiero segnato. A seconda del periodo dell’anno, può essere prudente usare i ramponi (soprattutto sulla via del ritorno).

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASalita asfaltata al passo del Sotllo

Arrivando a Coll de SotlloLa salita ci compenserà con alcune viste spettacolari, non potremo trattenerci e faremo alcune foto…

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Viste da coll Sotllo della tartera che abbiamo scalato.

C’è la possibilità di un percorso alternativo per renderlo più impegnativo (non quello che è stato fatto in questo articolo, ma nel caso qualcuno abbia bisogno di più chicha).

Arrivando a Estany d’Estats, c’è una deviazione a destra per salire a Pica d’Estats dal Cresta di Rodó de Comalbona (3.004) y Punta Gabarró (3.115), che ci permetterebbe di raggiungere la cima del 6 Tresmiles della zona. Questa via è un po’ più tecnica ed esposta, con qualche arrampicata aerea. Anche se l’attrezzatura da arrampicata non è necessaria, è più difficile.

Coll de Sotllo (2,885) – Pica d’Estats (3,143) – Verdaguer (3,129)

Distanza parziale: 2.1km // Distanza accumulata: 9.3km

Dislivello parziale+: 450+ // Dislivello cumulativo: 1.385+

Dal momento che Coll de Sotllo avremo 2 possibilità per salire alla cima: o per la Cresta, con una buona grimpada al Verdaguer, o per la via classica del versante francese, perdendo un po’ di quota in direzione di les Etangs de la Caumette d’Estats, ma senza alcuna difficoltà.

Nel nostro caso, e come avevamo previsto, abbiamo scelto quello classico, soprattutto perché coincideva con il Ultra “La Pica Pica”. (un folle 109km e 11.500+) e il Maratona di Montcalm.

Troveremo un sentiero segnato che ci porterà ad una piccola salita.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Lasciando il Coll de Sotllo (il Pic de Sotllo è sulla sinistra).

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNAUna breve salita per trovare il sentiero per la Pica d’Estats dal Coll de Sotllo.

Dopo una breve discesa a 2.780mt, inizieremo il salita a Pica d’Estats e Verdaguer (che sono uno accanto all’altro).

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Discesa dopo la breve salita dal passo del Sotllo

Le viste sono spettacolari!

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASalita di Verdaguer (a destra della foto) e Pica d’Estats (a sinistra).

Coroneremo prima la Pica e poi torneremo indietro di qualche metro per coronare il Verdaguer (sono distanti solo 100 metri).

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNAPicco Pica D’Estats (3,143)

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASalita alla vetta

Avremo l’opportunità di contemplare viste panoramiche a una moltitudine di cime. Sia quelli più vicini come Monteixo (c’è una verticale molto famosa su questa montagna), Gabarró… e altri nei Pirenei aragonesi (Vignemale, Maladeta…) o nei Pirenei andorrani (Comapedrosa…).

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Viste di Montcalm da Pica d’Estats

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Viste di Gabarró da Pica d’Estats

Verdaguer (3.129) – Montcalm (3.077)

Distanza parziale: 1.4km // Distanza accumulata: 10.7km

Dislivello parziale+: 250+ // Dislivello cumulativo: 1.635+

Ci dirigeremo verso Montcalm, che fa parte dei Pirenei francesi, su un sentiero facile e ben segnalato senza tratti tecnici.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASentiero per Montcalm (3.077m), cima sullo sfondo.

Montcalm (3.077) – Sotllo (3.072)

Distanza parziale: 2.1km // Distanza accumulata: 12.8km

Gradiente parziale+: 325+ // Dislivello cumulativo: 1.960+

Torneremo lungo il tratto che abbiamo fatto per raggiungere il Verdaguer, e nel leggera discesa possiamo approfittare del disgelo di uno dei campi di neve perpetua per riempirsi d’acqua.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Punto d’acqua (inaffidabile, dipende dallo scongelamento).

Come possiamo vedere, da quando abbiamo iniziato a salire il primo trogolo, il terreno sarà sempre lo stesso, tipico di alta montagna, pietroso e senza vegetazione.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASentiero per Montcalm

Prepariamoci perché stiamo per partire per il ultimo picco del percorsoil più tecnico, il Pic de Sotllo.

Ci dirigiamo di nuovo verso il Coll de Sotllo. Poco prima di raggiungere il passo, un sentiero sulla destra ci porterà direttamente alla cima del Sotllo.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNARitorno da Montcalm a Sotllo (lo faremo anche sulla strada per la Pica d’Estats).

Ci sarà un imponente salita di 0’5km con 250+, inizialmente di terreno rotto e scivoloso.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

E con un forte (e un po’ delicato) ultimo 100m. grimpada alla vettadove dobbiamo stare attenti a non fare un passo falso.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Primo tratto della salita al Sotllo

Se avete vertigini o poca esperienza di montagna, non vi consiglio di salire.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNASalita al Pic de Sotllo

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

Dopo una salita un po’ “delicata” verso la cima, li punti di vista non ti lasciano indifferente.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!Salita e discesa del Sotllo

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Il vista mozzafiato del Pica e dei suoi compagni sono mozzafiato. È bellissimola verità.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

Ma fate attenzione, perché ora sarà il nostro turno scaricare!

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Sotllo (3.072) – Rifugio Vallfarrera (1.917)

Distanza parziale: 7,9km // Distanza accumulata: 20.7km

Dislivello parziale+: – // Differenza cumulativa di altitudine: 1.976+

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Dopo aver goduto di alcuni minuti di vista spettacolare e praticamente da solo (a differenza degli altri 3.000m della giornata), inizieremo la discesacon la soddisfazione di un lavoro ben fatto.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

Arriveremo a l’Estany d’Estats e, se abbiamo tempo a disposizione, possiamo concederci il tanto atteso nuotare nel lago. Non preoccupatevi, il costume da bagno non è obbligatorio!

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

Una volta che ci siamo rinfrescati, possiamo intraprendere il indietro a Vallferrera.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Torneremo lo stesso posto da dove siamo venuti, non ci si può perdere.

Pica D'Estats: scopri la cima della Catalogna!

Qui finirà un grande percorsoche ci lascerà stanchi e impazienti di vedere molte altre montagne.

PICA D'ESTATS - IL VERTICE DELLA CATALOGNA

DA PRENDERE IN CONSIDERAZIONE

  • Eseguito in estate – 17/08/2019, con sole e bel tempo
  • Difficoltà: Moderato a causa del dislivello positivo. Se aggiungiamo Sotllo, la difficoltà è alta a causa della sua tecnicità.
  • Come PUNTI ACQUA abbiamo il fiume (non ci sono molti bovini, non dovremmo avere problemi, anche se si consiglia che, se siamo ancora bassi, per portare compresse di purificazione dell’acqua), e l’acqua che possiamo trovare dal disgelo sopra (non è qualcosa di fisso, quindi tenerlo in considerazione).
  • Possibilità di pernottamento a Vallferrera e iniziare il percorso da lì.
  • Le condizioni della pista rendono consigliabile la salita in 4×4, SUV o auto alte.. Per coloro che non vogliono correre il rischio, o hanno un veicolo di basso profilo, ci sono taxi partendo da Àreu (questo è quello che abbiamo fatto)

Ti lascio il numero di telefono del nostro tassista: 609.357.926. Puoi guardare le opzioni su internet, così come controllare i prezzi, perché dipende dal numero di persone che siete.

Da Jessica Romero Ocaña (@brusyotto), amante della montagna, appassionato di corsa ultra-distanza e collaboratore di Forum Sport.

About the author