Ritorno al futuro: un piano di sviluppo sostenibile per i nostri figli

1
Deposit bonus 100% up to €200
2
Deposit bonus Up to €3,000 Free
3
Deposit bonus Fino a €3.000 Pacchetto di benvenuto
4
Deposit bonus Gratta e vinci 7 euro gratis
5
Deposit bonus Bonus del 100% fino a 250€

Ritorno al futuro: un piano di sviluppo sostenibile per i nostri figli è stato guidato e ispirato da Maurice Strong, la cui eredità continua attraverso la rete universale SUNx Strong.

In occasione del 50° anniversario del Vertice della Terra di Stoccolma e del 30° anniversario del Vertice della Terra di Rio, entrambi guidati dal mio amico Maurice Strong, ispiratore di SUNX Malta (Strong Universal Network), ho tenuto un discorso in occasione di un evento a Stoccolma, che riflette il ruolo dominante svolto da Maurice nella creazione dell’attuale agenda ambientale e climatica guidata dalle Nazioni Unite. È un messaggio positivo (ma allarmante): la nostra unica speranza è nei nostri figli.

Sono lieto di tenere questo discorso, virtualmente, a Stoccolma, in occasione della commemorazione del primo Vertice della Terra di 50 anni fa. Ringrazio iGEM e CBCGDF per questo onore.

Vi chiederete perché un uomo che ha trascorso la sua vita nel Travelism (viaggi e turismo) e non nel vostro mondo della bioingegneria dia questo indirizzo.

Forse perché siamo tutti parte dell’ecosistema Travelism, sia come visitatori che come visitati. E SOLEILX Malta, di cui sono presidente, è un centro globale per i viaggi rispettosi del clima – obiettivo di sviluppo sostenibile (SDG) e legato a Parigi 1.5.

Ma soprattutto perché SUNX – la Strong Universal Network – è un’eredità di Maurice Strong, mio amico e mentore, che è stato l’architetto del sistema guidato dalle Nazioni Unite che ha guidato la trasformazione esistenziale pulita e verde di oggi.

A volte è bene guardare indietro alle lezioni della storia per tracciare una strada migliore per il futuro, da qui il mio argomento di oggi: Ritorno al futuro: un piano di sviluppo sostenibile per i nostri figli.

Un futuro che deve soprattutto superare la crisi climatica esistenziale che il Segretario Generale delle Nazioni Unite Guterres ha definito un codice rosso per l’umanità.

(Lo sfondo rosso acceso della mia unica diapositiva serve a ricordarci questa cruda realtà).

Nel 2022 ricorrono i 50 anni dal 1° Vertice della Terra di Stoccolma e i 30 anni dal 2° Vertice della Terra di Rio. Entrambi questi eventi di riferimento sono stati guidati da Maurice Strong.

E raggiungere questo futuro costruendo potenti strutture di resilienza e decarbonizzazione sulle solide fondamenta che i visionari hanno posto in essere mezzo secolo fa.

Il compianto Maurice Strong era un visionario.

Pur non avendo terminato la scuola superiore nel suo paese natale, il Canada, Maurice ha ottenuto circa 60 lauree honoris causa da tutto il mondo prima della sua morte, avvenuta pochi giorni prima della COP sul clima di Parigi del 2015, iniziata con un elogio funebre.

Maurice Strong lo era:

  • Sette volte sottosegretario generale delle Nazioni Unite.
  • Segretario generale di Stoccolma 1972 il primo Summit della Terra che ha dato il via al movimento ecologista globale.
  • Direttore esecutivo fondatore del Programma delle Nazioni Unite per l’Ambiente (UNEP) e responsabile del sistema ambientale delle Nazioni Unite durante gli anni della sua formazione negli anni ’70.
  • Membro del Club di Roma che definiva i limiti planetari.
  • Nel Consiglio di fondazione del World Economic Forum che ha portato le imprese al tavolo dell’ambiente.
  • Sulla Commissione Brundtland questo ha definito lo sviluppo sostenibile come un mondo migliore per i nostri figli.
  • Consigliere del Presidente della Banca Mondialecollegare la finanza globale e i programmi ambientali.
  • Segretario Generale del 2° Vertice della Terra di Rio nel 1992 con la sua visionaria Agenda 21 che codifica lo sviluppo sostenibile; la nascita di convenzioni sul clima, la desertificazione, la biodiversità e la gestione delle foreste; l’istituzione della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) e del Gruppo intergovernativo di esperti sui cambiamenti climatici (IPCC).
  • Fondatore della Carta della Terra – con l’ex presidente dell’URSS Mikhail Gorbaciov – che nel 2000 ha presentato all’Aia un patto lungimirante tra i popoli e il pianeta che riprendeva quanto lasciato a Rio.

Queste sono le solide basi che oggi sostengono gli SDGs, Parigi 1.5 e l’Agenda 2030/2050.

L’ex segretario generale delle Nazioni Unite Ban Ki-Moon l’ha definito “Il futuro che vogliamo”.

I pessimisti guardano al passato vi diranno che è già troppo tardi per questo futuro, che avremmo dovuto agire anni fa e.., al ritmo attuale di combustione dei combustibili fossili, ci avvicineremo ai 3 gradi entro la fine del secolo, rendendo il pianeta morto per l’umanità e le specie che stiamo uccidendo con il nostro attuale stile di vita.

Ma non dobbiamo essere pessimisti.

Mentre l’orologio del Codice Rosso scorre, abbiamo ancora tempo.

Questo è il mio messaggio per voi oggi

Abbiamo ancora tempo.

E abbiamo percorsi per un futuro migliore. Possiamo trovarle non solo guardando indietro, ma anche guardando avanti e ascoltando i nostri figli.

  • Sono i nostri figli che hanno nel loro DNA il pensiero verde e basato sulla natura.
  • Questi sono i nostri figli che vivono e respirano le nuove tecnologie, l’innovazione e l’imprenditorialità.
  • Questi sono i nostri figli che hanno una profonda passione nel cuore per un futuro più pulito e più verde.
  • Questi sono i nostri figli che hanno un senso intrinseco di decenza non contaminato dal cinismo, dall’avidità, dall’iniquità e dalla politica dell’elemosina del vicino del nostro mondo.
  • Questi sono i nostri figli che stanno guidando l’appello globale per una maggiore azione ora, in modo da poter pianificare realisticamente un futuro sicuro.
  • Questi sono i nostri figli che saranno i leader di domani e che dovranno rimediare al nostro disastro.
  • Sono i nostri figli che indossano la “Strong Vision” (Maurice) lanciata per la prima volta a Stoccolma mezzo secolo fa per lasciare il mondo un posto migliore.
  • Questi sono i nostri figli che amano vedere il mondo e quindi chiedono viaggi rispettosi del clima – Parigi 1.5 e SDG-linked.

Li formiamo nel nostro corso di laurea con ITS Malta per farli diventare forti campioni del clima per guidare la trasformazione della comunità dei viaggiatori rispettosi del clima in tutto il mondo.

E li assumiamo come stagisti nel nostro Registro SUNX Malta CFT per aiutarli a trasformare le dichiarazioni in azioni che cambiano effettivamente l’andamento delle emissioni.

Dobbiamo ascoltare. E dobbiamo agire subito.

Come direbbe la straordinaria Greta Thunberg, “basta con i bla, bla, bla”.

Grazie e buona Giornata Mondiale dell’Ambiente.

Informazioni su SOLEILX Malta – Forte rete universale

SOLEILX Malta è un lascito per il compianto Maurice Strong, padre dello sviluppo sostenibile. Il suo obiettivo è far progredire i viaggi a basso impatto climatico (CFT) ~ a basse emissioni di carbonio: SDG collegato: Parigi 1.5.

SOLEILX ha una partnership di base con il Ministero del Turismo e della Tutela dei Consumatori di Malta e con l’Autorità Turistica di Malta per far progredire la CFT, creare una rete collegata all’UNFCCC e creare una rete di contatti. Registro CFT e di promuovere Formazione CFT. Entro il 2030 prevede di avere 100.000 Strong Climate Champions in tutti gli Stati dell’ONU.

L’autore

Il presidente di SOLEILX, Geoffrey Lipman, è stato in precedenza vicesegretario generale dell’Organizzazione mondiale del turismo delle Nazioni Unite (UNWTO), presidente del World Travel and Tourism Council (WTTC) e direttore esecutivo dell’Autorità internazionale del trasporto aereo (IATA).

About the author